Dialoghi di Pace

I “Dialoghi di Pace” sono una lettura scenica del messaggio che il Papa, a Capodanno, rivolge all’intera Umanità per la Giornata Mondiale della Pace.

Suddiviso fra attori-lettori, le cui voci si intrecciano e si incalzano come in un vero e proprio dialogo e si alternano a musica e meditazioni poetiche, il messaggio è per tutti, un momento di “Elevazione spirituale”: vissuta come preghiera da chi si professa cristiano cattolico e come un tempo di riflessione da chi non crede o pratica religioni diverse.

Questa originale iniziativa di sensibilizzazione sulla pace, ospitata nella chiesa di San Pio X in Cinisello Balsamo (baricentrica rispetto al territorio di riferimento), è ormai diventata un’importante tradizione locale cresciuta di anno in anno coinvolgendo le parrocchie circostanti, i decanati di Cinisello e Bresso, le comunità civili di Cinisello Balsamo, Cusano Milanino, Bresso e Cormano fino ad interessare, dal 2015, l’intera Zona Pastorale VII (Sesto San Giovanni) della Diocesi di Milano e diversi altri comuni che vi sono inclusi oltre a numerose realtà dell’associazionismo ecclesiale e civile, locale e nazionale.

È un’onda di pace che, con numerose repliche, si è allargata in altri luoghi di Lombardia e del resto d’Italia a partire dal cuore della Città Giardino di Milanino: la chiesa Regina Pacis, risalente ai primi decenni del Novecento e che ha importanti parallelismi con le vicende belliche del secolo scorso, dove i Dialoghi di Pace sono stati ideati ed avviati nel 2007.

È infatti il compimento del desiderio espresso, nel 1920, dall’Arcivescovo di allora, il Cardinale Andrea Ferrari, e del suo successore, il Cardinale Achille Ratti poi Papa Pio X: che si erigesse in Diocesi di Milano un Tempio Votivo Nazionale intitolato alla Regina della Pace: “monumento di gratitudine e di pietà dei Milanesi verso la Vergine Madre di Dio per ringraziare il Signore della pace ridonata all’Italia e suffragare le anime dei nostri cari soldati caduti nell’ultima guerra”.

E don Gioacchino Antonini, primo sacerdote di Milanino che si attivò per esaudirlo, lo volle “come un monito per le generazioni nuove”.

Vi invitiamo a navigare il sito web di riferimento di Dialoghi di Pace nel quale trovate tutte le informazioni disponibili.
Seguono alcuni link rapidi:
Vuoi collaborare? clicca qui
Tutti i copioni disponibili qui
Note tecniche qui
Pro-memoria lettori qui
Pro-memoria Musicisti qui
Lettera co-promozioni istituzioni qui

Contatti e Permessi:
Per informazioni e per essere avvisati sugli aggiornamenti  scrivete: sanpioxc@gmail.com
I Dialoghi di Pace sono un’idea di Giovanni Guzzi offerta a chiunque voglia farla propria.
Tutti i contenuti del sito web Dialoghi di Pace sono liberamente utilizzabili e modificabili con l’unica condizione di avvisare l’autore dell’uso che ne verrà fatto.

fonte: Dialoghi di Pace